15 maggio/ Fermiamo l’odio

Anche Como scende in piazza a sostegno del disegno di legge contro l’omotransfobia, la misoginia e l’abilismo per la mobilitazione nazionale diffusa in più piazze d’Italia. Alle 15 in piazza Cavour.


Condanniamo e fermiamo ogni forma di abominio rivendicando la necessità di una vera legge che persegua, con l’aggravante dell’incitazione all’odio, i reati legati ad ogni discriminazione a partire dall’omolesbobitransfobia, il razzismo e via discorrendo.

Ricordiamo che molte persone LGBTI+ evitano di prendere per mano la persona amata in pubblico, non frequentano luoghi per paura di subire umiliazioni ed aggressioni, non riescono a vivere liberi dalla paura. Hanno, ahimè, timore di essere sé stessi e purtroppo provano imbarazzo nel fare la cosa che dovrebbe essere il più naturale, amare.

Scendiamo tutti in piazza per combattere per la piena uguaglianza, per una legge molto attesa chiamata a dare risposta a chi ogni giorno attraversa l’esperienza dell’emarginazione, dell’odio, della violenza. [Somia El Hariry, ecoinformazioni] [Arcigay]

La manifestazione di Arcigay si svolgerà sabato 15 maggio dalle 15,00 alle 16,30, in Piazza Cavour (piazza Verdi è risultata non più disponibile per un’altra concomitante iniziativa) .

Qui il link con tutte le informazioni e gli eventuali aggiornamenti sull’evento.

Aderiscono alla manifestazione Arci provinciale Como, Cgil Como, PRC/SE Federazione Provinciale di Como, Giovani Comunisti/e Como, Agedo Como-Lecco.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio