Please reload

Post recenti

CAMPAGNA TESSERAMENTO 2019-2020 - Insieme per passione

September 25, 2019

1/1
Please reload

Post in evidenza

9 dicembre/ Arci ecoinformazioni/ Centesimi, pensieri dell’elemosina

4 Dec 2017

SABATO 9 DICEMBRE ore 17.30 

c/o Spazio Gloria via Varesina 72 Como

 

Circolo Arci ecoinformazioni

 

Centesimi. Pensieri dell’elemosina, il video concerto per “l’informazione con le spine”, dedicato questa volta al mondo dei poveri. Un altro mondo, molto più grande del nostro, in cui l’elemosina – per noi un trascurabile gesto quotidiano – ha un ruolo estremamente importante. Una storia che è comune a tutte le società e a tutte le religioni del pianeta e che riguarda non solo i sentimenti, i comportamenti e gli stati d’animo di chi riceve e di chi dà ma costringe a riflettere sul deserto di umanità provocato dalla disuguaglianza.

 

Il gruppo Trammamuro (questa volta anche con la voce di Elisa Roncoroni) racconta, nel video-concerto Centesimi. Pensieri dell’elemosina, l’atteggiamento di chi fa l’elemosina nelle nostre strade: paure, diffidenze, autoassoluzioni, pregiudizi in buona e in cattiva fede. Una particolare forma di malessere urbano, che ha finito per sviluppare logiche e modi di sfruttamento indegni, alimentando l’intricata controversia tra il rifiuto (progressisti sinceri, liberisti puri, razzisti spaventati), e la donazione (credenti e ipocriti, solidali e rassegnati). Le musiche e le letture di questa prima parte sono accompagnate dalle fotografie di Gin Angri. Trammammuro è formato da Claudio Bonanomi (chitarra), Pierangelo Galletti (basso), Marco Lorenzini (oboe, armonica, voce), Roberto Nedbal (percussioni), Andrea Rosso (chitarra, testi video).

Anche i suonatori di strada chiedono l’elemosina, ma loro, a differenza dei mendicanti, ricambiano il dono. Nel programma Ivano Greppi e Matteo Dominioni presentano la voce “amaramente umana” del più proletario e zingaresco degli strumenti da strada: la fisarmonica, accompagnati da un reportage fotografico di Andrea Rosso sui musicisti di strada di Como.

Il concerto prosegue con“A rovinarmi la primavera”, una canzone dedicata a una donna che abbiamo sicuramente incontrato per le strade di Como e alla quale abbiamo dato i centesimi che ci avanzavano. La canta un cantautore stralunato e ultrasensibile: Paolo Fan.

A conclusione della serata due protagonisti della scena musicale comasca e non solo,  Maurizio Aliffi e Flavio Minardi,offriranno il loro “Omaggio a una musica zingara”.

Sabato 9 dicembre alle 17.30  Como Spazio Gloria in via Varesina 72 a Como. Ingresso libero. Chi si assocerà a Arci-ecoinformazioni riceverà in omaggio  numero 600 di ecorinformazioni, il calendario Otium, una piantina di cactus, simbolo dell’informazione con le spine.

 

Centesimi. Pensieri dell’elemosina  Introduce Fabio Cani. Trammammuro: Claudio Bonanomi (chitarra), Pierangelo Galletti (basso), Marco Lorenzini (oboe, armonica, voce), Roberto Nedbal (percussioni), Andrea Rosso (chitarra, testi, video).  Con Elisa Roncoroni (canto, voce) Fotografie di Gin Angri.

Due Fisarmoniche Ivano Greppi e Matteo Dominioni. Fotografie di Andrea Rosso

Paolo Fan  A rovinarmi la primavera

Maurizio Aliffi e Flavio Minardo Omaggio a una musica zingara

 

Seguirà buffet e brindisi all’informazione con le spine.

 

 

 

Condividi su Facebook
Please reload

Seguici
Please reload

Cerca per tag