Ancora morte nel Mediterraneo. Una strage annunciata

Ancora una volta il governo italiano ha scelto di girarsi dall'altra parte

117 morti. Una strage annunciata quella di venerdì. E ancora una volta il governo italiano ha scelto di voltarsi dall’altra parte, con motivazioni indegne per un paese civile e che non possono cancellare le responsabilità di chi mette il cinismo politico davanti alla salvaguardia di tante vite umane. Ieri altre 100 persone sono state rispedite nell’inferno libico, dopo essere stati lasciate per ore al gelo in mezzo al mare mentre chiedevano soccorso. Facciamo sentire la nostra voce, mobilitiamo la società civile per chiedere che si torni indietro dal percorso di disumanità che il nostro paese e tutta l’Europa sta percorrendo. Quanti morti ancora e quanta disperazione ci vogliono perché si torni ad essere umani?

[Arci Nazionale]

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

2017 Arci Como, via A. Lissi 6, Como