ARCI COMO Web TV/ Palinsesto 22 aprile 2020


Meno 3 alla Liberazione. Un palinsesto, quindi, sempre più Resistente per tutti coloro che non vedono l'ora di celebrare il 25 aprile online su Arci Como WebTV. Ma oltre a ricordarvi della nostra maratona, oggi è la Giornata mondiale della Terra, quindi troverete in palinsesto molto materiale proveniente dal progetto Como futuribile oltre a contributi, conferenze e tanto altro dedicato al nostro pianeta che dobbiamo imparare ad abitare in modo rispettoso. Vi ricordiamo che potete collaborare proponendo i vostri contributi a ecoinformazionicomo@gmail.com.

Dalle 10/ Per la Giornata mondiale della Terra, la filastrocca di primavera di Gianni Rodari. Perché anche i più piccoli si rendano conto della bellezza delle stagioni che, con la minaccia del cambiamento climatico, rischiano inevitabilmente di sparire.

Dalle 11/ Per la Giornata mondiale della Terra, dagli archivi ecoinformazioni, la conferenza Agenda 2030 strumento di pace. La sostenibilità si costruisce nel territorio dello scorso 29 gennaio alla Pinacoteca di Como. Erano presenti rappresentanti di sindacati confederali, Pastorale del lavoro della Diocesi, Camera di Commercio e Comune di Lecco, riuniti a parlare dell'Agenda 2030 dell'Onu con diversi obiettivi a tema ambiente e lavoro. Leggi l'articolo di Fabio Germinario cliccando qui.

Dalle 12/ 25 ore per il 25 aprile. Vi aspettiamo sabato su www.arcicomo.it per una maratona di contributi, musica, testimonianze e tanto altro per trascorrere insieme il settantacinquesimo anniversario della Liberazione.

Dalle 13/ Band comasche, a cura di Pietro Caresana e Dario Onofrio, ecoinformazioni. Per la Giornata mondiale della Terra Band comasche, a cura di Pietro Caresana e Dario Onofrio, ecoinformazioni. Per la Giornata mondiale della Terra Pietro propone un grande classico: Lucio Battisti con la sua Canzone della terra.

Dalle 14/ Per la Giornata mondiale della Terra, dal progetto Como futuribile, la prima lezione del ciclo “In pace con la terra”, di giovedì 6 febbraio all’Università popolare Auser. Claudio Fontana ha preso spunto dall’elaborazione del filosofo Francese Michel Serres per sviluppare un discorso sul rapporto tra l’uomo e il pianeta. Leggi l'articolo su ecoinformazioni.

Dalle 15/ Mary Shelley a zonzo sul Lago di Como, a cura dell'associazione Sentiero dei sogni nell'ambito del progetto Como futuribile. Anteprima del più ampio lavoro di traduzione partecipata del primo tomo, inedito in Italia, del libro di viaggio di Mary Shelley Rambles in Germany and Italy. Oggi la grande scrittrice ci racconta del suo viaggio in battello e del Teatro Sociale, letta da Yasmine Berrechid. Per approfondire leggi sul blog del progetto.

Dalle 16/ Per la Giornata mondiale della Terra, dagli archivi ecoinformazioni, l'intervento di Filippo Camerlenghi, laureato in geologia e guida ambientale che si occupa da anni dello stato di salute del lago di Como con l’Associazione ProteusLab, di giovedì 5 dicembre 2019. Il tema è stato “L’incidenza dei cambiamenti climatici sullo stato delle acque del lago di Como”: l’incontro si è svolto come anteprima del percorso formativo sulla sostenibilità che Auser Unipop ha organizzato da febbraio 2020 nell’ambito del progetto Como Futuribile. Leggi l'articolo di Massimo Patrignani su ecoinformazioni.

Dalle 17/ Per il nostro cammino verso il 25 aprile oggi abbiamo un contributo del centro studi Schiavi di Hitler che si occupa da anni di raccogliere materiali e memorie di italiani deportati nei lager nazisti. Si tratta dell'anteprima del video Racconti di cernobbiesi nei Lager nazisti 1943-1945 che avrebbe dovuto essere presentato a Cernobbio il 1° aprile 2020: vuole ricordare la Resistenza degli IMI (internati militari italiani) e sarà pubblicato sul sito www.schiavidihitler.org in occasione del 75° anniversario della Liberazione e inserito nelle nostre 25 ore per il 25 aprile. È stato realizzato con il contributo di Acs Agam e del comune di Cernobbio, attraverso testimonianze, raccolte tra il 2001 e il 2014, di cittadini cernobbiesi internati nei Lager tedeschi, di un rifugiato in Svizzera e di una crocerossina che prestò la sua opera ai reduci presso la caserma De Cristoforis di Como. Leggi di più sul sito del centro studi.

Dalle 18/ Dario Onofrio, ecoinformazioni, segnala la prima parte di Capitan Brianza e il destino di Donna Giovanna, spettacolo teatrale prodotto dal Piccolo Teatro Pratico di Inverigo, con Davide Colavini e Luca Maciacchini. Capitan Brianza è un uomo onesto che vive in questa tranquilla zona d’Italia con le problematiche di sempre: guadagnarsi la stima, il rispetto e la tranquillità economica, valori da sempre tramandati. Donna Giovanna è invece figlia della prima immigrazione in Lombardia, quella del dopoguerra, costituita da veneti e friulani in miseria alla ricerca di fortuna o solo sopravvivenza. In uno spazio temporale ben preciso, queste e altre vite si incrociano quasi per caso affrontando cronache e vicissitudini (la diossina di Seveso, il vino al metanolo, il funerale di Lucio Battisti...).

Anche per oggi è tutto, vi auguriamo una buona serata e ci rivediamo domani su questa pagina. [Dario Onofrio, coordinatore Arci Como WebTV]

Per proporre i vostri contenuti: ecoinformazionicomo@gmail.com +39 3409867778

FAI IN MODO CHE SI POSSA FARE POLITICA E CULTURA ANCHE DOPO L'EMERGENZA: DONA ORA PER I CIRCOLI ARCI.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

2017 Arci Como, via A. Lissi 6, Como