Apre Arci Spop/ Un aiuto per i più fragili


Foto di Gianpaolo Rosso dall'iniziativa "Umanità appesa a un filo"
Foto di Gianpaolo Rosso dall'iniziativa "Umanità appesa a un filo"

A inizio estate ha aperto il nuovo circolo Arci Spop: S come sportello, Pop come popolare. Il circolo, composto da ragazze e ragazzi già impegnate/i a vario titolo nell'associazionismo e nell'accoglienza comasca, si occuperà di dare un supporto a chi ha bisogno di sapere dove si compilano documenti e permessi, a chi ha bisogno di partecipare a un bando di assegnazione o a chi necessita di una tutela legale.




È un gruppo di giovani quello che si imbarca nell'avventura di Arci Spop. Alcuni di loro sono già volontari e volontarie di alcune associazioni del territorio, come Como senza frontiere o l'Arci: trovandosi più e più volte e incrociandosi nei vari progetti di accoglienza che caratterizzano specialmente l'ambiente di Rebbio è nata l'idea di aprire un circolo che possa funzionare da sportello, per aiutare migranti e persone in difficoltà a capire i tipi di pratiche da gestire per richiedere permessi, tutela legale e altro ancora. Il circolo inizierà a breve le sue attività presso la sede di Arci Como in Via A. Lissi 6. [Arci Como]

Post in evidenza
Post recenti
Archivio